MAXIDI’ Belfiore

Copertura in POLIOLEFINE
La maestosità dell'opera
La maestosità dell'opera

Il progetto nasce dalla necessità del Gruppo Maxi Dì (Famila), di costruire il suo nuovo polo logistico, investendo in un’area con buone prospettive di crescita e quindi nuove opportunità di riduzione dei costi, realizzando un magazzino automatico con dimensioni in pianta di 127 x 55 m, con un’altezza di 33 m e con una capacità di stoccaggio di 36.300 pallet, distribuiti su 14 piani di carico asserviti da 12 trasloelevatori.

La società INTECO s.r.l. ha partecipato alla realizzazione di questo progetto, intervenendo nella impermeabilizzazione e coibentazione della copertura, ed ha eseguito con professionalità tutte le lavorazioni necessarie, nel rispetto delle tempistiche impartite dal proprio Committente. L’opera di realizzazione della copertura ha avuto una durata complessiva di circa 6 mesi.

 

I nostri tecnici hanno sviluppato l’idea del Committente secondo le Sue esigenze proponendo soluzioni innovative, concretizzandole nel progetto finale: la visualizzazione del progetto e programmazione dei lavori sono le condizioni principali per la riduzione dei costi e dei tempi nella realizzazione dell’opera in funzione della messa in servizio della struttura, in caso di nuova realizzazione, o del ripristino della totale potenzialità della stessa in caso di rifacimento. Le riunioni di coordinamento, sono state assolutamente necessarie per mantenere il totale controllo delle tempistiche dei lavori e per garantire la continuità di eventuali lavorazioni in essere, presso le strutture sulle quali è operato, programmando l’intervento “a settori” senza quindi creare interferenze con l’attività del Committente.

FASI LAVORATIVE

“ POSA DI ELEMENTO PORTANTE TRA TEGOLI IN LAMIERA ZINCATA E PREVERNICIATA “

La prima operazione effettuata è stata la fornitura e posa di elemento portante in lamiera zincata e preverniciata. Tale lamiera è stata posata con l’ausilio di una piattaforma a pantografo e da subito fissata con viti autoperforanti. Tutta l’operazione è stata eseguita in sicurezza in quanto è si è operato da sopra la copertura ancorati alle linee vita flessibili precedentemente installate, tramite imbracatura indossata dagli operatori alla quale è stato agganciato un dispositivo retrattile ancorato alla linea vita provvisoria precedentemente installata.

“ POSA SMOKE AUT e LUCERNAI FISSI “

Posa dei basamenti degli EFC e dei lucernai ed installazione delle reti anticaduta definitive sugli stessi; la copertura è stata resa completamente calpestabile e senza rischio di caduta sia dai lati esterni, perché protetti da parapetti, sia da fori di lucernai perché protetti da reti anticaduta definitive. A questo punto si è potuto circolare liberamente su di essa per le successive lavorazioni, senza l’ausilio delle linee vita provvisorie.

“ POSA BARRIERA VAPORE IN POLIETILENE “

Mediante l’utilizzo di merli e di gru a torre sono stati trasportati in quota i rotoli di polietilene e si è provveduto alla stesura dei rotoli su tutta la copertura.

“ COIBENTAZIONE CON PANNELLI DI LANA MINERALE “

I pannelli di lana minerale, tirati su in quota da merli e/o gru, sono stati distribuiti sul piano della copertura e successivamente fissati con apposite viti ed installate apposite piastre a induzione che sono servite per il fissaggio del manto in poliolefine.

“ MANTO SINTETICO COMPOSTO A BASE DI POLIOLEFINE ”

Mediante l’utilizzo di merli e/o di gru a torre sono stati trasportati in quota i rotoli in poliolefine, sono stati stesi e fissati l’uno all’altro tramite apposita saldatrice. Il manto è stato quindi ancorato agli strati sotto tramite il riscaldamento delle piastre a induzione precedentemente installate. Tale operazione è stata eseguita con l’utilizzo di un speciale macchinario che individua le piastre poste sotto il manto e tramite induzione fissate allo stesso. Gli angoli e tutti i punti di finitura, sono stati eseguiti manualmente tramite una piccola saldatrice che ha completato l’opera sigillando il tutto e rendendo la copertura completamente impermeabile.

“ INSTALLAZIONE LUCERNAI A CUPOLINO CON FUNZIONE SMOKE AUT E LUCERNAI FISSI “

Tutti gli elementi necessari per l’installazione di tali dispositivi sono stati tirati in quota con l’ausilio di merli e/o di gru a torre. Una volta in copertura gli stessi sono stati trasportati manualmente nel punto dove sono stati posati e fissati nel loro sedime definitivo.

“ OPERE DI FINITURA “

Installazione di bocchettoni di scarico ai pluviali, installazione di copertine in lamiera zincata preverniciata, installazione di scossaline in lamiera zincata preverniciata, installazione di doccioni in acciaio zincato preverniciato a sezione rettangolare, installazione evacuazione fumi zona filtri pedonali e carrai.

MENU

Back

Share to